1011583_629854073748107_607897777_n



L'azienda Ardito Le Porte opera da più di 40 anni nel settore dei serramenti.

Negli anni ha saputo trasformarsi ed evolversi, per riuscire a soddisfare le necessità dei propri clienti, sempre più consapevoli ed attenti alla qualità dei prodotti per la propria abitazione.
Porte interne, in cristallo ed in legno, soluzioni filomuro, serramenti esterni, porte blindate ed oscuranti, sono alcuni dei prodotti che potrete trovare in esposizione nel loro ampio spazio espositivo a Udine.

Molto radicata nel suo territorio, non mira solo a fornire dei prodotti che corrispondano alle aspettative, ma offre vere e proprie soluzioni per ogni tipo di situazione. Precisione, serietà e disponibilità, sono i tre elementi che più caratterizzano l'approccio al lavoro di questa azienda.

Vanta collaborazioni di spessore sia nazionali che internazionali, e opera con architetti locali per ristrutturazioni e nuove costruzioni.

__________________

“Non pretendiamo che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La crisi può essere una grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi.

La creatività nasce dall'angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sè stesso senza essere superato. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e disagi, inibisce il proprio talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi è l'incompetenza. Il più grande inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita ai propri problemi.

Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia.

Senza crisi non c'è merito. È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perchè senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo. Invece, lavoriamo duro.

L'unico pericolo della crisi è la tragedia che può conseguire al non voler lottare per superarla.”

Albert Einstein 1934

__________________